Il Legnano paga dazio al "D'Albertas", 3-1 per il Gozzano - I AM CALCIO NOVARA

Il Legnano paga dazio al "D'Albertas", 3-1 per il Gozzano

Allegretti fa centro dal dischetto: 1-0
Allegretti fa centro dal dischetto: 1-0
NovaraSerie D Girone A

Tre reti per battere il Legnano e continuare una corsa in vetta alla classifica che per il Gozzano sta ormai diventando quasi una gara contro se stessi. Altra prova convincente sul piano della concretezza per la squadra di Soda che rifila tre reti ai "lilla" di Sgrò, mantenendo il +6 sulle dirette rivali Bra e Castellanzese, anch'esse vittoriose nei rispettivi confronti contro il fanalino di coda Fossano e la temibile Sanremese, prossima avversaria dei cusiani. Mai in bilico la vittoria dei rossoblu che, salvo una piccola disattenzione nel finale costata la rete della bandiera lombarda,  corrono pochi rischi alla porta difesa da Vagge. Un’assenza a testa in partenza negli scacchieri dei due tecnici: per il Gozzano lo squalificato Pavan mentre per i lilla è il centrocampista Di Lernia a non essere disponibile per la trasferta in terra novarese. Classico 3-5-2 per Soda che può tornare a disporre della premiata ditta Sylla-Allegretti dopo la squalifica dell’attaccante senegalese; 4-5-1 per Sgró con Cocuzza terminale offensivo di una squadra raccolta che puntava ad uscire indenne dal "D'Albertas".

Dischetto infallibile Sin dalle battute iniziali è il Gozzano a fare la partita con Allegretti che, ispirato, calcia alto dopo un paio di giri d'orologio e al 5' arriva a tempo sul preciso un assist di Vono ma mette a lato. La prima risposta ospite al 7' quando Ronzoni imbecca capitan Luoni sugli sviluppi di un calcio di punizione, la palla calciata dal numero 6 lilla è a metà tra tiro e cross e finisce a lato. Passano pochi minuti ed è ancora la capolista a farsi vedere dalle parti di Russo: verticalizzazione diretta verso Sylla che lancia nello spazio Allegretti, l'ex Foggia aspetta troppo prima di battere a rete e si lascia chiudere lo specchio dal portiere visto recentemente con la casacca del Verbania. Alla mezz’ora la fiammata che sblocca il match: Allegretti lancia in profondità Sylla che viene travolto da un’uscita fuori tempo del portiere ospite, per Tagliente di Brindisi è calcio di rigore; dagli undici metri, neanche a dirlo, si presenta lo specialista Allegretti che non sbaglia e batte anche il “pararigori” Russo consentendo al Gozzano di andare al riposo in meritato vantaggio.

Prova di concretezza Non è mai particolarmente spettacolare il gioco della compagine di Soda ma il Gozzano è squadra che rischia poco e che una volta trovato il vantaggio difficilmente si lascia riprendere, mostrando concetti di gioco da non disdegnare. Nella seconda frazione i rossoblu cercano il raddoppio e dopo soli 4' Sylla sfrutta le sue lunghe leve per piombare su un lancio verticale, salta secco Nava ma, a tu per tu con Russo, forse esagera cercando di saltare anche il portiere che riesce a difendersi per tenere a galla il Legnano. Al 13' però è da manuale del calcio il raddoppio dei padroni di casa: Carboni serve nello spazio il classe 2004 Kayode che crossa in area dove Allegretti di piatto firma la sua doppietta personale. Sgrò prova a cambiare qualcosa e al 14' tocca al neo entrato D. De Stefano rendersi protagonista della prima conclusione lilla della ripresa, troppo poco per scalfire un reparto che si conferma il migliore della categoria e che anche stavolta ha concesso le briciole agli attaccanti avversari. Alla mezz’ora apoteosi cusiana con il meritato 3-0 rossoblu siglato da Sylla che corona una buona prestazione superando da pochi passi Russo. Solo nel recupero il moto d'orgoglio lombardo con il gol di Bingo che dal limite batte Vagge con un preciso sinistro a fil di palo, pochi istanti prima del triplice fischio che consente al Gozzano di portare a casa i tre punti.

GOZZANO-LEGNANO 3-1

Reti: 29' Allegretti rig. (G); 13'st Allegretti (G), 30'st Sylla (G), 48'st Bingo (L).

Gozzano (3-5-2): Vagge; Bianconi, Carboni, Cella; Kayode, Carta, Piraccini (43'st Bane), Confalonieri (33'st Gemelli), Vono (43'st Modesti), Allegretti (37'st Mastaj), Sylla. A disposizione: Cincilla, Rampin, Olivato, Di Giovanni, Siano. All. Soda.

Legnano (4-5-1): Russo, Barbui (17'st D. De Stefano), S. De Stefano (23'st Bingo), Pellini (17'st Ortolani), Nava, Luoni, Tunesi (23'st Beretta), Ronzoni (33'st Febbrasio), Cocuzza, Radaelli, Gasparri. A disposizione: Ferrari, Brusa, Diana, Todaj. All. Sgró.

Arbitro: Tagliente di Brindisi.

Note: Ammoniti Allegretti e Confalonieri per il Gozzano; Russo e Barbui per il Legnano.

Gianni Foralosso

Leggi altre notizie:GOZZANO LEGNANO Serie D Girone A