Novara-Pistoiese 3-2: remuntada novarese, gli azzurri sono noni - I AM CALCIO NOVARA

Novara-Pistoiese 3-2: remuntada novarese, gli azzurri sono noni

Una fase del match
Una fase del match
NovaraSerie C Girone A

Il Novara rischiando troppo nel finale supera la Pistoiese e si porta al nono posto nel girone A di Serie C in piena zona play-off. Un match stranissimo quello del Piola, il Novara finisce il primo tempo avanti tre a zero, a metà ripresa entra Stoppa che taglia a fette la difesa azzurra e rischia quasi da solo di far pareggiare la Pistoiese che spreca nel finale una doppia chance del tre a tre.

Il Novara archivia la pratica nei primi quarantacinque minuti di gioco (in teoria) Solito 4-2-3-1 per Banchieri che lascia in panchina Panico facendo partire dal primo minuto Zunno sulla sinistra e Malotti sulla destra, al centro della difesa vista l’indisponibilità di Migliorini e Bove parte Bellich a fianco di Pogliano, la Pistoiese parte con un modulo prudente con cinque difensori, tre centrocampisti e Valiani dietro a Chinellato. Inizio a ritmi lenti, il primo spunto è di Malotti che calcia alto sulla traversa; al 22’ Novara in vantaggio con Malotti che di punta la mette all’angolino dove Nordi non può arrivare. Il finale di tempo è decisivo per le sorti del match, al 39’ l’unico squillo della Pistoiese con Chinellato il cui tiro viene deviato in corner dalla difesa novarese, tra il 41’ e il 43’ show di Lanini che in due minuti realizza una doppietta, prima controllando un tiro di Cagnano e battendo per la seconda volta Nordi, al 43’ finalizzando al meglio un contropiede orchestrato da Malotti che dopo il gol serve anche un assist.

Il Novara rischia l’incredibile frittata La Pistoiese almeno come atteggiamento è diversa nella ripresa anche se il Novara si rende pericoloso con Lanini e Rossetti, al 20’ il neo entrato ed ex Stoppa serve un bel pallone a Maurizi che si divora l’uno a tre, l’ex azzurro vuole farsi notare e ci riesce al 26’ interrompendo l’imbattibilità interna del Novara che durava da cinque partite. I toscani ci credono e rischiano di rientrare in partita al 36’ quando Baldan  centra un clamoroso palo che fa tremare un infreddolito “Piola”. Al 40’ la Pistoiese accorcia le distanze con Baldan e due minuti più tardi un doppio clamoroso intervento di Lanni evita un incredibile tre a tre.

NOVARA-PISTOIESE 3-2

Marcatore: 22’Malotti (N), 41’e 43’Lanini (N), 26’st Stoppa (P), 40’st Baldan (P).

Novara (4-2-3-1): Lanni; Corsinelli, Pogliano, Bellich, Cagnano; Buzzegoli, Collodel (1’st Bortoletti); Malotti (24’st Piscitella), Lanini (47’st Moreo), Zunno (24’st Panico); Rossetti (28’st Hrkac). A disposizione: Desjardins, Gonzalez, Lamanna, Cisco, Colombini, Ivanov, Pellegrini. All. Banchieri

Pistoiese (5-3-1-1): Nordi; Mazzarani (33’st Momente), Baldan, Simonetti, Pezzi, Simonti (1’st Romagnoli); Mal (16’st Cerretelli), Spinozzi (16’st Stoppa), Varga; Valiani (16’st Maurizi); Chinellato. A disposizione: Vivoli, Rovaglia, Lo Faso, Giordano, Renzi, Tempesti, Rondinella. All. Sottili

Arbitro: Marotta di Sapri.

Note: Corner 4-10. Ammoniti Pogliano, Cagnano, Hrkac per il Novara, nessuno per la Pistoiese. Match giocato a porte chiuse.

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA Serie C Girone A