Sylla-Allegretti stendono il Sestri, la matematica è dietro l'angolo - I AM CALCIO NOVARA

Sylla-Allegretti stendono il Sestri, la matematica è dietro l'angolo

Gozzano, festa per il 2-1 di Allegretti
Gozzano, festa per il 2-1 di Allegretti
NovaraSerie D Girone A

Solo la matematica divide ormai il Gozzano dalla Lega Pro che, virtualmente, i cusiani guadagneranno al "Nino Ciccione" di Imperia dove alla formazione di Soda potrebbe bastare anche una sconfitta se Castellanzese e Bra non dovessero fare punteggio pieno. I novaresi sono venuti a capo della complicata gara con il Sestri Levante dopo essere addirittura passati in svantaggio contro la volitiva formazione di Ruvo, salita al "D'Albertas" per rendere dura la vita alla capolista. Il successo premia tuttavia una squadra che ha saputo reagire di fronte alle difficoltà, con l'asse d'attacco che non ha tradito neanche di fronte alla chiamata decisiva per le sorti della classifica finale.

Ritmi alti Partita vibrante fin dalle prime battute con le due squadre che si affrontano a viso aperto, creando occasioni da una parte e dall'altra. Al 5' pericolosa la conclusione sotto misura di Allegretti su cui Salvalaggio si salva; clamoroso al 7' la rete fallita dagli ospiti con la bordata dalla distanza di Selvatico che si stampa sul palo a Vagge battuto e Ferretti che, sulla respinta e a porta spalancata, spedisce incredibilmente oltre la traversa dall'altezza del dischetto del rigore. Ancora Allegretti risponde al 9' con un diagonale che, deviato leggermente, esce di poco oltre il palo lungo. Al 14' ancora Selvatico raccoglie la sfera dopo un'azione ubriacante di Buso ma il piazzato non trova la porta cusiana. Pesante l'errore di Kayode al 21' con un retropassaggio troppo corto che mette in movimento Buso, l'attaccante ligure si allarga ma invece di tirare converge verso il centro trovando il contatto con Pavan che induce Vogliacco di Bari a fischiare il calcio di rigore: dal dischetto va lo specialista Selvatico ma Vagge è freddissimo e blocca la battuta del centrocampista salvando il Gozzano. Il Sestri Levante dimostra tuttavia di avere qualcosa in più e al 31' trova il vantaggio al termine dell'ennesima azione di disturbo di Buso che, da posizione defilata, obbliga Vagge alla respinta con i piedi che favorisce Cirrincione che da posizione ottimale non può sbagliare. Preso lo schiaffo, la reazione del Gozzano non si fa attendere e al 37' Sylla, tra le proteste liguri che chiedevano a gran voce un fuorigioco dell'attaccante cusiano, brucia la retroguardia ospite toccando quel tanto che basta per mettere fuori causa Salvalaggio. Ancora un brivido per i padroni di casa, sul cross teso di Cavalli Bianconi anticipa il proprio portiere in uscita andando a centimetri dall'autorete (38'). A sfiorare il vantaggio è però ancora il Gozzano con il cross di Vono per la testa di Sylla che prende il tempo a tutta la difesa libera ma schiaccia fuori dai pali di un Salvalaggio che può solo guardare la palla uscire con un sospiro di sollievo (43').

Timbro costante Buon ritmo anche in avvio di ripresa, il che lascia presagire un secondo tempo in cui tutto può accadere. Al 3' Allegretti sfrutta il movimento di Sylla per liberarsi al tiro e sparare sul fondo, al 4' Buso schiaccia di testa trovando Vagge sulla traiettoria mentre pochi secondi dopo il portiere di casa nulla avrebbe potuto sulla parabola velenosa di Selvatico che esce di un niente dall'incrocio dei pali. Al 10' pericolosa l'incursione di Sylla che addomestica un pallone su cui si immola la difesa ligure, Allegretti è reattivo sulla respinta ma il pallone dell'ex Foggia non inquadra lo specchio ospite. In contropiede però il Gozzano dà la sensazione di poter far male anche perché Ruvo alza gli esterni sguarnendo il pacchetto difensivo e al 12' un rilancio profondo direttamente da Vagge mette in movimento le leve di Allegretti che contiene il ritorno veemente di Pane e con un diagonale firma l'ennesima rete di questa scintillante stagione rossoblu. La rete cusiana, che avvicina ulteriormente il Gozzano alla Serie C, rallenta la velocità del confronto anche per via del primo caldo estivo a cui i protagonisti in campo al "D'Albertas" devono far fronte; il Sestri si getta con generosità nella metà campo del Gozzano che si trincera nella propria trequarti protestando con convinzione al 31' quando un cross di Grea impatta contro un braccio di un avversario, proteste che portano all'allontanamento dell'allenatore ligure Ruvo. Ancora in contropiede il Gozzano avrebbe l'occasione per chiudere definitivamente la partita al 43', con Sylla che raccoglie il suggerimento di Piraccini ma non riesce a battere a rete nonostante il tentativo di liberarsi di Chella, ma sarebbe stata una punizione troppo pesante per un Sestri Levante che si è giocato le sue carte in casa della capolista del girone e che in pieno recupero è stato capace di sfiorare il pareggio con la bordata da fuori di Grea che si abbassa pochi istanti dopo aver sorvolato la traversa di Vagge.

GOZZANO-SESTRI LEVANTE 2-1

Reti: 31' Cirrincione (S), 37' Sylla (G); 12'st Allegretti (G).

Gozzano (3-5-2): Vagge; Bianconi (40'st Bane), Carboni, Pavan; Kayode, Piraccini, Cella, Carta (20'st Gemelli), Vono (28'st Di Giovanni); Allegretti (37'st Rao), Sylla. A disposizione: Cincilla, Modesti, Confalonieri, Rabuffi, Sangiorgio. All. Soda.

Sestri Levante (5-3-2): Salvalaggio; Cavalli, Pane, Chella, Grea, Buffo (45'st Cuneo); Cirrincione, Selvatico, Ferretti; Buso, Marquez (43'st Croci). A disposizione: Di Stasio, Bianchi, Iurato, Zanoli, Parlanti, Marrale, Mazzali. All. Ruvo.

Arbitro: Vogliacco di Bari.

Note: Al 21' Selvatico (S) si fa parare un calcio di rigore da Vagge. Espulso al 31'st l'allenatore del Sestri Levante Ruvo per proteste. Ammoniti Cella e Bianconi per il Gozzano, Ferretti per il Sestri Levante.

Carmine Calabrese