Eccellenza: passo falso RG Ticino, la D appesa ad un filo - I AM CALCIO NOVARA

Eccellenza: passo falso RG Ticino, la D appesa ad un filo

Colpaccio del Borgovercelli
Colpaccio del Borgovercelli
NovaraEccellenza Girone A

Mai sconfitta è stata più amara per l'RG Ticino che, perdendo in casa nel big match di giornata con il Borgovercelli, ha praticamente salutato la speranza di approdare in Serie D nella prossima stagione; non tanto per quello che dice la classifica, con la compagine novarese ancora in testa ad un turno dal termine, ma perché La Biellese che ha riposato nel week end avrà la possibilità, vincendo a Trino, di sopravanzare gli uomini di Celestini senza che questi possano replicare avendo terminato le proprie gare. A nulla è valso il fulmineo vantaggio in avvio di ripresa di Colombo, che sembrava aver spianato la strada ai ticinesi, perché il Borgovercelli ha saputo replicare con Rognone e Meo Defilippi regalandosi un'ultima flebile.

La giornata nera delle formazioni novaresi è stata completata dal k.o. dell'Oleggio, che al "Fortina e Zanolli" lascia strada alla Pro Eureka (0-2) che torna alla vittoria dopo ben cinque turni senza conquistare punti, ruolino di marcia negativo che aveva fatto sprofondare i torinesi di Tosoni che tornano così a giocarsi la quarta piazza assoluta con Le Grange Trino ed Aygreville, vittoriose rispettivamente in casa della Dufour Varallo (1-3) e del Lucento (1-2 propiziato nel finale da una sfortunata autorete).

Un posto a cui sta tornando a fare un pensierino anche il Borgaro che, superando nel finale l'Atletico Torino in un combattutissimo derby risolto da Zullo proprio allo scadere (2-1), stacca in classifica proprio l'Oleggio entrando nelle zone più nobili della graduatoria.

Sorride La Biellese, ora la D è lontana una sola vittoria - Tutti i risultati del 10° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese