"Questo Trecate ha grandi potenzialità", parola di Cotta Ramusino - I AM CALCIO NOVARA

"Questo Trecate ha grandi potenzialità", parola di Cotta Ramusino

Cotta Ramusino, tecnico del Trecate
Cotta Ramusino, tecnico del Trecate
NovaraPrima Categoria

Partire meglio, dopo aver rivoluzionato la rosa in estate per ripartire con un nuovo corso ed un gruppo più giovane ma che avrebbe potuto pagare dazio all'esperienza, non si sarebbe potuto per un Trecate che ha conquistato a Comignago un successo tanto rotondo quanto meritato. C'è soddisfazione sul volto di Paolo Cotta Ramusino, allenatore di una squadra che, ora lo si può dire con certezza, sarà ancora una volta in lizza per i posti che contano nel girone A di Prima categoria: "Siamo partiti bene, giocando un discreto calcio in tutti i settori del campo, con una sola nota dolente che è stata il gol evitabile che abbiamo preso a fine primo tempo. Nella ripresa la fatica si è fatta sentire ma abbiamo potuto sfruttare cambi di qualità perché quest'anno la società mi ha messo a disposizione una panchina lunga nella quale pescare a gara in corso e siamo riusciti a far emergere i valori di questa squadra, sfruttando anche il calo del Comignago che probabilmente era più stanco di noi. Il risultato però non si discute perché siamo stati superiori su un campo difficile dove non è semplice giocare a calcio: avevo alcuni timori per questa gara, un campo stretto per noi che arrivavamo da una condizione non perfetta avrebbe potuto giocare un ruolo sulla partita ma sono contento di come la squadra ha interpretato il match".

Si leggono tra le righe le ambizioni di un tecnico che ha dichiarato apertamente di voler salvare la squadra il prima possibile ma in realtà di puntare a conquistare uno dei primi cinque posti della classifica finale. "Sappiamo di avere per le mani una squadra ottima, anche se in estate sono andati via dei ragazzi importanti. Però ne sono arrivati altrettanti e anche se pagheremo sicuramente dazio alla mancanza di esperienza guadagneremo dal punto di vista tecnico e della velocità perché abbiamo inserito giovani di valore che l'esperienza potranno farsela strada facendo. Sono contento di come la società ha lavorato, ci sono tanti giocatori di valore che farò fatica a far giocare contemporaneamente e questo la dice lunga sulle potenzialità di questo Trecate. Se riusciremo a fare squadra inserendo i tanti nuovi nel gruppo dei giocatori già con noi da qualche stagione, sono sicuro che faremo un buon campionato".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:TRECATE Prima Categoria