Promozione A - Cossato senza pietà, Dormelletto che Rossoni! - I AM CALCIO NOVARA

Promozione A - Cossato senza pietà, Dormelletto che Rossoni!

Paladin, in testa con il suo Sizzano
Paladin, in testa con il suo Sizzano
NovaraPromozione Girone A

Non ha ancora preso una forma ben definita la classifica stagionale del girone A di Promozione che, tra conferme e sorprese, propone al vertice quattro squadre a punteggio pieno. Però alcuni ruoli sono già stati assegnati, come quello della possibile protagonista e squadra da battere, identikit che calza a pennello per il Città di Cossato. La squadra di Forzatti è passata come uno schiacciasassi sul Vogogna, con un 6-0 che non lascia spazio a discussioni e che ha messo sotto la luce dei riflettori il classe 2005 Martiner, autore della doppietta che ha chiuso la sfida a risultato acquisito.

In scia ai biellesi splende la stella dell'Arona, vittorioso in trasferta sull'insidioso campo del Santhià (2-3) con un Cosentino grandi firme, così come quella del Dormelletto che conferma l'ottimo avvio di stagione "masticando" a Borgosesia il Valduggia (1-3), abbattuto dalla tripletta del non ancora ventenne Rossoni, forse la sorpresa più fulgida di questo primo scorcio di gare. Il colpaccio lo firma tuttavia il Sizzano che si impone di misura sull'enigmatico Vigliano, ancora al palo dopo due gare, mettendo fieno in cascina con una partenza lanciata dai blocchi.

Respira profondamente il Bulé Bellinzago, che cancella con il successo sulla Chiavazzese (3-1) il grigio avvio di stagione senza vittorie, vendicando al contempo l'eliminazione dalla Coppa Piemonte di cui proprio i biellesi di Pertel erano stati responsabili; i "tigrotti" sono i primi inseguitori del quartetto di testa alla pari di un Briga a cui non basta la rete di Marra per superare lo Sparta Novara dell'ex Ramazzotti, che strappa un punto grazie a Bainotti (1-1). Lo zero dalla casella delle vittorie lo cancella il Piedimulera che incamera i primi punti superando con un gol per tempo il Bianzé (2-0), impresa non riuscita ad Omegna e Juventus Domo che muovono la classifica con lo 0-0 del "Liberazione" che dovrà essere il trampolino di lancio della stagione delle squadre di Tabozzi e Morellini.

La "vendetta" del Bulé Bellinzago colpisce la Chiavazzese - Tutti i risultati del 2° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese