Il giusto equilibrio - I AM CALCIO NOVARA

Il giusto equilibrio

Il Novara non parte con una vittoria
Il Novara non parte con una vittoria
NovaraSerie D Girone A

Purtroppo non è arrivata la vittoria nell’esordio contro l’Asti come quasi tutti si attendevano dopo il tre a zero rifilato all’RG Ticino dopo pochi giorni di allenamento, io per primo ero convinto che ci saremmo sbarazzati dei nostri avversari senza troppi problemi ma, come ho scritto nel titolo, dobbiamo essere tutti più equilibrati a partire dal sottoscritto. Partiamo dall’analizzare il match di domenica, siamo mancati nell’ultima parte di match e sotto questo punto di vista non c’è niente di strano con la preparazione che abbiamo fatto, dopo l’uno a zero non abbiamo avuto grosse chance per chiuderla e questo oltre ad una condizione approssimativa denota una rosa non lunghissima, altra cosa prevedibile avendo fatto la squadra in dieci giorni. Il primo tempo è andato via piuttosto veloce (terribile l’infortunio al giocatore dell’Asti, spero non abbiate visto le foto), uno zero a zero che però non ha rispecchiato quanto visto in campo, il Novara contro una formazione che non ha mai tirato in porta ha avuto due grandi occasioni più almeno un altro paio buone, la parata sulla punizione di Tentoni è stata notevole, la girata di Vuthaj verso il finire del tempo solitamente si conclude in rete, caso vuole l’estremo avversario fosse proprio lì a chiudere lo specchio al nostro centravanti; la ripresa è partita con il nostro gol, purtroppo avevamo poco da spendere e i cambi fatti dal mister, non tutti condivisibili, sono da vedere anche in quest’ottica; la rete nel finale è una beffa perché l’Asti ha fatto troppo poco per meritare il pareggio, tuttavia questo risultato può far fare all’ambiente, soprattutto ai tifosi, un bagno d’umiltà perché pensavamo che una volta assemblata la squadra vincere la D fosse poco più di una formalità.

Valutando attentamente la nostra estate dobbiamo entrare nell’ottica che arrivare a fine anno (solare) nel gruppo delle pretendenti al primo posto sarà già un grande risultato, partecipare al mercato di gennaio con la possibilità di tornare in C sono sicuro che darà gli stimoli giusti alla società per fare uno sforzo importante; a prima vista mi sembra che la squadra sia assemblata bene ma qualcosa manca, ad esempio un po' di qualità in mezzo al campo dove mi aspetto molto da Pugliese che non sembra ancora in forma per fare la differenza; dietro ci siamo, con l’aggiunta di Benassi mi sembra una difesa solida. Ora ci attende il Gozzano in coppa e il Borgosesia domenica in campionato, mi incuriosisce veder giocare gli azzurri su un campo piccolo come quello di Via Marconi, ho il presentimento che non sarà uno svantaggio.

Oltre ogni categoria,

Forza Novara!!!

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA FC Serie D Girone A