Pernatese, parla Anversa: "Campionato sarà duro fino alla fine" - I AM CALCIO NOVARA

Pernatese, parla Anversa: "Campionato sarà duro fino alla fine"

Diego Anversa, tecnico della Pernatese
Diego Anversa, tecnico della Pernatese
NovaraSeconda Categoria Girone B

Gara spigolosa e non bella dal punto di vista spettacolare ma in cui era fondamentale conquistare i tre punti anche per dare un segnale alle altre avversarie, per sottolineare che la Pernatese è in grado di mantenere le promesse fatte ad inizio stagione. Diego Anversa si gode il risultato oltre alla prestazione, un successo ottenuto contro un avversario di alto valore come il River Sesia, che tutto lascia presagire possa restare in corsa fino alla fine: "Dice bene chi ritiene di non aver visto una bella partita; ci sono stati molti falli, la gara è stata spezzettata e come spesso succede questo tipo di match si vincono anche grazie a degli episodi. Il nostro merito è stato quello di sfruttare il non molto che siamo riusciti a costruire, anche se credo che la Pernatese abbia fatto più degli avversari: il rigore che ha smosso il risultato è stato generoso ma abbiamo consolidato nella ripresa con il gran gol di Foscarino un successo che credo meritato. Il River Sesia è una squadra importante, che ha doti fisiche di un certo peso e anche per questo ostica da affrontare, lo sapevamo, e ai ragazzi in settimana ho spesso rimarcato quanto sarebbe stato difficile fare risultato questa domenica".

La Pernatese ha un gioco marcatamente rivolto al servizio per il duo di panzer che si ritrova in prima linea, Soncini e Damiano, ai quali far pervenire il prima possibile il pallone. Nessuno si nasconde e anche Anversa sottolinea l'importanza di poter disporre di due giocatori di questo calibro che in Seconda categoria probabilmente nessuno può schierare, quanto meno uno accanto all'altro: "Avere due giocatori che hanno fatto categorie così importanti ma che allo stesso tempo restano giocatori veri, seri, che in allenamento si impegnano come e forse meglio di tutti gli altri, aiutando anche i compagni nei momenti di difficoltà, non può che essere un valore aggiunto e il fatto che il nostro gioco sia rivolto a mettere loro nelle migliori condizioni possibili per fare male con i gol o qualche iniziativa a sostegno dei compagni è una situazione normale. Siamo contenti di poterli finalmente schierare insieme perché fin qui, a causa di piccoli infortuni, hanno giocato poco uno accanto all'altro. Noi sappiamo che se riusciamo ad arrivare con la palla là davanti poi le chance di fare gol diventano altissime per cui puntiamo a questo".

In tanti, ad inizio di stagione, valutando le forze in campo prevedeva un confronto quasi esclusivo tra la squadra di Anversa e la Pro Novara. Poi il campo sta raccontando una storia diversa, con la Pernatese che sta mantenendo le attese del pronostico ma si ritrova attorniata da tanti avversari che alla vigilia sembravano un passo indietro. Sintomo di equilibrio ma anche di maggiori difficoltà per la squadra di Anversa che dovrà fronteggiare più sfide di livello per arrivare a conquistare la vetta al termine del campionato: "Al di là dei pronostici, noi sapevamo benissimo quanto qualitativo si sarebbe rivelato il girone B in questa stagione perché analizzando le squadre ne ho contate almeno cinque che potrebbero contenderci non dico la prima posizione ma anche un posto nei playoff, tutto questo senza conoscere al meglio le squadre biellesi che stiamo valutando strada facendo. Il Cameri, una società che conosco bene e a cui sono legato dai tanti anni in cui sono stato giocatore proprio lì, è l'esempio di quanto possa essere duro questo campionato perché si sono riorganizzati rispetto alle scorse stagioni e quest'anno si ritrovano una squadra molto competitiva con giocatori importanti e di categoria superiori che, sono sicuro, faranno bene fino alla fine. Ma non dimentico il River Sesia, la stessa Pro Novara che rientrerà sicuramente nei ranghi perché la squadra è ultra-competitiva, il Gaglianico che farà un buon campionato fino alla sorpresa Rmantin, che darà filo da torcere a tutti. Bisognerà essere concentrati tutte le domeniche e sperare che termini anche la sfortuna che ci sta colpendo in quest'avvio di stagione, con i tanti infortuni che non ci permettono mai di schierare la stessa formazione".

Carmine Calabrese

Seconda Categoria Girone B

ClassificaRisultatiStatistiche