Novara-Chieri 4-2, gli azzurri sono campioni d’inverno - I AM CALCIO NOVARA

Novara-Chieri 4-2, gli azzurri sono campioni d’inverno

Il rigore di Vuthaj
Il rigore di Vuthaj
NovaraSerie D Girone A

Il Novara non sbaglia l’ultima partita del 2021 e si aggiudica il big match contro il Chieri dando un ulteriore segnale al campionato, gli azzurri sono campioni d’inverno con una giornata d’anticipo e possono festeggiare un sereno Natale con la prospettiva che sia il primo e l’ultimo in serie D. Il Chieri ha fatto quello che ha potuto ma la legge del “Piola” ha colpito anche la formazione di Didu, il Novara in casa ha sempre vinto tranne l’esordio contro l’Asti.

Vuthaj fa 20 su rigore, il Novara chiude il primo tempo in vantaggio Match subito frizzante, Chieri vicino al vantaggio dopo un minuto di gioco, risponde il Novara con una traversa di Di Masi, al 7’ Vuthaj si procura un calcio di rigore che trasforma, per lui venti reti in questo girone d’andata, straordinario. Al 15’ Edo è attento su Vuthaj, al 19’ si vede il Chieri con D’Iglio che dalla distanza sfiora il palo, risponde in contropiede la formazione di casa, fuga di Pereira sulla destra, sul suo cross Vuthaj non arriva per un soffio con il tap-in vincente. Tra il 20’ e il 35’ il primo tempo vive una fase di stanca, al 36’ il solito Vuthaj impegna Edo dal limite dell’area, prima della pausa occasionissima per gli azzurri, la punizione di Laribi lascia immobile Edo ma termina di un soffio fuori.

Il Novara finisce al meglio il 2021, poker di reti e titolo di campione d’inverno E’ un Novara sornione quello di inizio ripresa e alla prima occasione colpisce, Vuthaj ruba un pallone al limite dell’area, Pereira è bravo a toccarlo per Laaribi che con un gran sinistro batte per la seconda volta, passano due minuti e Di Masi fa tris su tocco smarcante di Capano, pratica archiviata per la formazione di Marchionni. Al 29’ subito in evidenza Alfiero, la sua sponda libera Pereira che calcia fuori, al 31’ il Chieri rientra in partita con Foglia che in posizione dubbia batte Desjardins, vane le proteste degli azzurri. Dopo un attimo di sbandamento il Novara ritrova la lucidità e anche la via della rete con Vimercati, per lui un gol da attaccante vero su cross di Tentoni, in pieno recupero il secondo gol del Chieri con un calcio di rigore di D’Iglio provocato da un fallo di mani in barriera di Vimercari.

NOVARA-CHIERI 4-2

Marcatore: 8’Vuthaj (N) su rigore, 12’st Laaribi (N), 14’st Di Masi (N), 31’st Foglia (C), 37’st Vimercati (N), 46’st D’Iglio (C) su rigore.

Novara (3-4-1-2): Desjardins; Agostinone (43’st Amoabeng), Bergamelli (1’st Bonaccorsi), Vimercati; Paglino (41’st Capone), Capano, Tentoni, Di Masi; Laaribi (39’st Spina); Pereira, Vuthaj (28’st Alfiero). A disposizione: Taliento, Di Munno, Gonzalez, Vaccari. All. Marchionni

Chieri (4-1-4-1): Edo; Conrotto, Ferrando, Benedetto, Ciccone (27’st Renolfi); D’Iglio; Marras, Balan (37’st D’Ippolito), Pautassi, Corsini (30’st Calò); Varvelli (13’st Ponsat, 23’st Foglia). A disposizione: Gragnoli, Capra, Thiam, Bove. All. Didu

Arbitro: Renzi di Pesaro.

Note: Corner 7-1. Ammoniti Tentoni, Vimercati e Desjardins per il Novara, Corsini e Ciccone per il Chieri. Spettatori 1500ca.

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA FC Serie D Girone A