IN YOUR FACE!!! - I AM CALCIO NOVARA

IN YOUR FACE!!!

Novara lanciatissimo
Novara lanciatissimo
NovaraSerie D Girone A

C’è poco di natalizio in questo Dho di petto post Novara-Chieri perché la vittoria, la grande prestazione, il primo posto in classifica, il titolo di campione d’inverno e il Natale alle porte non mi ha certo reso più buono.

Avviso ai naviganti, stiamo tornando e non sarà piacevole per nessuno incontrarci nella prossima serie C, questo sarà il primo e unico Natale in D che la mia squadra farà e dall’anno prossimo andremo a caccia della B spero ricacciando in gola i sorrisi di scherno che quest’estate abbiamo dovuto subire; con questa categoria non centriamo niente, l’unica grosso problema è quello di aver allestito la squadra ad inizio settembre in questi giorni e l’obbiettivo di arrivare alla pausa natalizia in corsa per il primo posto era verosimile e non di facciata. Il crocevia di questa stagione è stata la partita con il Varese, non voglio sentire parlare di fortuna perché saremmo dovuti arrivare a quella partita con sei punti invece che con due (sfortuna con l’Asti, tanti demeriti nostri contro un Borgosesia che sta facendo un’annata da circoletto rosso), la rete di Di Masi ben oltre il novantesimo ci ha dato la spinta per fare un campionato di vertice e da quando siamo arrivati al primo posto non ci siamo più guardati indietro.

La sfida di mercoledì chiude un dicembre tormentato, contro il Chieri è stata l’unica partita davvero ben giocata dagli azzurri in questo mese, mi soffermo poco sulla trasferta in Valle D’Aosta perché se avessimo perso sarebbe cambiato poco in termini di classifica, ben più strategiche le vittorie contro Lavagnese e Gozzano, due partite che il Novara non meritava di vincere e che, lo sottolineo, non si sarebbero dovute giocare. Se quei sei punti fossero stati uno o due la graduatoria sarebbe cambiata non poco ma va bene così, prendiamoci anche quello che non ci meritiamo in un campionato dove non dovevamo esserci.

Dopo tutta la m… che abbiamo mangiato l’imperativo è lavorare lavorare lavorare dopo la pausa, come già evidenziato non considero un problema vincere questo campionato ma vorrei farlo in grande stile e soprattutto costruendo già qualcosa per il 2022/2023, il gradino dalla D alla C è importante ma arrivare con buona parte della squadra già affiatata potrebbe darci lo slancio per partire alla grande tra i professionisti, ve lo immaginate come reagirebbe la piazza ad un Novara in lotta tra le prime il prossimo autunno? La C dopo aver fatto tanti anni in B ha un sentiment, la C dopo essere falliti e pensare di passare le domeniche al centro commerciale ha tutto un altro gusto, decisamente più saporito e gustoso.

Auguri a tutti, stiamo sul pezzo sempre, torniamo al più presto dove ci compete e torniamo soprattutto a guardare i nostri rivali dall’alto in basso. Come la storia insegna.

FORZA NOVARA!!!

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA FC Serie D Girone A