Puntoriere, innesto di qualità per l'RG Ticino - I AM CALCIO NOVARA

Puntoriere, innesto di qualità per l'RG Ticino

Francesco Puntoriere
Francesco Puntoriere
NovaraSerie D Girone A

E' un botto quasi inatteso quello piazzato in chiusura di mercato dall'RG Ticino e che ha portato in verdegranata un giocatore di categoria superiore come Francesco Puntoriere, di professione attaccante e prelevato dalla Virtus Francavilla, girone C di Lega Pro. Un calciatore in grado di innalzare il livello medio della compagine affidata a mister Costantino e che sarà a disposizione già dalle prossime uscite della formazione ticinese che domenica sarà impegnata in amichevole con il Briga.

Reggino, l'attaccante classe '98 ha mosso i primi passi proprio nel settore giovanile calabrese prima di trasferirsi a Chiavari per entrare a far parte delle selezioni giovanili della Virtus Entella, con cui esordirà anche in Serie B oltre a rispondere alle convocazioni delle selezioni nazionali giovanili, facendo parte del gruppo dell'Under 18 e dell'Under 19 azzurra. Dopo l'esperienza ligure tanta Serie C con il ritorno in Calabria per vestire la casacca del Catanzaro e l'approdo nel brindisino per giocare con la Virtus Francavilla, società che accompagnerà la carriera dell'attaccante per tre stagioni, intervallate da pochi mesi alla Virtus Verona. Ad inizio gennaio la rottura con il club pugliese e la risoluzione consensuale del contratto che ha aperto la strada all'arrivo all'RG Ticino.

Puntoriere è l'ultimo colpo di un mercato che nelle ultime settimane ha visto giungere a Romentino diversi giovani, l'ultimo dei quali è il secondo portiere Eric Samarxhi, 2004 che proviene dal settore giovanile della Pro Vercelli. Samarxhi segue l'approdo di altri due giovani scesi dalla Serie B come il difensore classe 2000 Paolo Cannistrà, prelevato dalla Spal con la quale ha sfiorato l'esordio in Serie A essendo stato inserito nella rosa ferrarese che ha vissuto l'ultima stagione in massima serie ma che vanta prestiti di prestigio con Cavese e Piacenza, e il centrocampista classe 2002 Alessandro Spitale, proveniente dalla Reggina a cui era approdato dopo il fallimento in estate del Novara, che aveva liberato tutti i calciatori della rosa azzurra.

Carmine Calabrese