Tris Trino a Novara, la Sparta sconfitta con onore - I AM CALCIO NOVARA

Tris Trino a Novara, la Sparta sconfitta con onore

Il rigore di Brugnera
Il rigore di Brugnera
VercelliPromozione Girone A

Nel match valevole per la prima giornata del girone A di Promozione il Trino passa tre a due al “Piatti” e si porta a casa i primi tre punti stagionali, non demerita la Sparta che rimonta due volte i vercellesi e mostra progressi incoraggianti rispetto alla sfida di coppa contro la Pro Novara.

Il Trino all’ultimo minuto della prima frazione trova la rete del vantaggio Si affrontano due schieramenti decisamente offensivi, al 4-3-3 di Zucca si contrappone il 4-2-3-1 di Yon con alle spalle di Bernabino tre giocatori decisamente offensivi, il match si sblocca dopo sette minuti, un tiro di Vergnasco viene “parato” da Pici con un braccio, giallo per il difensore di casa e rigore che Brugnera Benvegnu trasforma con freddezza. Non tarda ad arrivare la reazione dei padroni di casa, al 15’ con una conclusione centrale di Garda e soprattutto al 19’ quando Sardo scatta in posizione dubbia e batte in uscita Cerruti per l’uno a uno novarese. Il Trino riprende ad attaccare, al 30’ il nuovo vantaggio sembra cosa fatta ma il pallonetto di Vergnasco a tu per tu con Verrigni è impreciso e non inquadra la porta; la Sparta non sta a guardare, al 32’ Garda calcia sull’esterno della rete, tutto lascia presagire che si andrà alla pausa sull’uno a uno ma al secondo minuto di recupero Pane risolve una mischia in area con una conclusione potente che non lascia scampo a Verrigni.

Dalla panchina il Trino trova il gol vittoria La ripresa parte nel segno della Sparta, dopo una punizione di Boscolo che Cerruti controlla senza troppe difficoltà arriva il pareggio firmato Yeboah che approfitta di una respinta in area per firmare la sua prima rete stagionale. Yon corre ai ripari e inserisce Chiaria, mossa che risulterà decisiva perché il 2004 al 18’ taglia benissimo su assist di Vergnasco e supera con un delizioso pallonetto Verrigini, tre a due e Trino di nuovo avanti. Il caldo condiziona l’ultimo quarto di match, la Sparta non ha la forza di rendersi pericolosa così come il Trino non riesce a chiuderla, nonostante questo gli ospiti conservano i tre punti senza correre troppi rischi potendo festeggiare al novantesimo un successo importante.

SPARTA NOVARA-TRINO 2-3

Marcatori: 7’Brugnera Benvegnu (T), 19’Sardo (S), 47’Pane (T), 7’st Yeboah (S), 18’st Chiaria (T).

Sparta Novara (4-3-3): Verrigni; Bondenari, Pici, Diakhoumpa (19’st Gagliano), Mbaye; Mazzara, Boscolo, Martelli (30’st Aquilia); Garda (30’st Annibale), Yeboah (35’st Vairo), Sardo. A disposizione: Zanotti, Grimaldi, Villaraggia, Piccolini, Visconti. All.Zucca

Trino (4-2-3-1): Cerruti; Albino (12’st Zannotti), Baggio, Pane, Verbano; Birolo (22’st Pasini), De Filippi; Passannate (8’st Chiaria), Vergnasco (20’st Osenga), Brugnera Benvegnu; Bernabino. A disposizione: Berruti, Buscaglia, Maino, Ferrara, Pallavidino. All. Yon

Arbitro: Belkhaoua di Ivrea.

Note: Corner 4-3. Ammoniti Pici e Aquilia per la Sparta Novara, nessuno per il Trino. Spettatori 100ca.

Marco Dho