Talarico, Borgo Ticino: "Il campionato? Pensiamo a domenica prossima" - I AM CALCIO NOVARA

Talarico, Borgo Ticino: "Il campionato? Pensiamo a domenica prossima"

Davide Talarico, Borgo Ticino
Davide Talarico, Borgo Ticino
NovaraTerza Categoria Novara

La vittoria del Borgo Ticino, frutto di un predominio territoriale abbastanza netto nel match giocato al "Meroni" contro lo Sporting Trecate, è stata portata a compimento con il minimo scarto nonostante le tante occasioni create ma lasciando aperta una partita che nel finale ha fatto vivere anche un piccolo brivido ai ticinesi. Porre l'accento sulla scarsa prolificità del proprio reparto offensivo non è però quello che vuole fare mister Davide Talarico che, con sano realismo, mette invece sotto i riflettori la capacità della propria squadra di non subire gol: "E' vero che nel finale abbiamo rischiato qualcosa ma in questi casi vincere anche solo 1-0 ma essere capaci di mantenere il risultato è qualcosa di molto positivo, soprattutto contro una squadra rispettabile come lo Sporting Trecate, che ha costruito una rosa con nomi di categoria superiore ed era venuta qui per cercare di fare partita e risultato. Ci è mancato il cinismo di concretizzare tutto ciò che abbiamo creato ma ci teniamo stretto questo risultato che è molto importante per la nostra classifica; siamo ad inizio campionato e non si può ancora essere al massimo, poi questo era l'esordio stagionale nel nostro stadio dopo di chè ci aspettano due gare fuori casa per cui era fondamentale fare bottino pieno".

Uno degli aspetti più positivi sta sicuramente nel fatto che nei primi 180' il Borgo Ticino ha saputo mantenere inviolata la propria porta, costruendo anche con lo Sporting Trecate la propria vittoria su una compattezza arretrata che può portare lontano: "Sapevamo di doverci confrontare con un attaccante come Tugnolo che tutti conoscono per le doti di cannoniere, per cui ho chiesto ai miei ragazzi molta attenzione ed umiltà nell'affrontare giocatori di questo livello, di portare un certo rispetto ma senza avere paura. In campo si è visto che abbiamo affrontato l'impegno con la mentalità corretta e sono soddisfatto di come si sta comportando la squadra in generale e il pacchetto difensivo in particolare".

Iniziato con il piede giusto, il campionato del Borgo Ticino resta però ancora molto lungo e denso di ostacoli. Che Talarico conosce bene per averli affrontati tal quali nella scorsa stagione quando la compagine ticinese, partita tra le favorite, ha dovuto cedere spazio ad altri: "Sarebbe però sbagliato - taglia corto Talarico - guardare troppo in avanti perché si rischia di perdere di vista l'obiettivo; siamo focalizzati solamente sulla gara di domenica prossima, quello che succederà più avanti poi si vedrà. Quante possibilità ha il mio Borgo Ticino? Questo non lo dico neanche ai miei ragazzi, è un pensiero che voglio tenere per me e che eventualmente svelerò il più tardi possibile".

Carmine Calabrese

Terza Categoria Novara

ClassificaRisultatiStatistiche