Stefano Scappini, il danno e la beffa - I AM CALCIO NOVARA

Stefano Scappini, il danno e la beffa

Lo scontro
Lo scontro
NovaraSerie C Girone A

Il derby delle risaie di domenica scorsa tra Novara FC e Pro Vercelli non solo finisce con l’amaro in bocca per il risultato finale ma con un infortunio che molto probabilmente porrà uno stop stagionale all’attaccante azzurro Stefano Scappini.

Nei minuti di recupero dopo uno scontro violentissimo con un calciatore avversario, le cui dinamiche meriterebbero di essere riviste, Scappini finisce a terra, stordito e sofferente. Il giudice di gara, Andrea Calzavara di Varese palesemente in difficoltà per tutta la partita insieme agli altri due colleghi nella gestione di un match sicuramente non facile, ritiene inopportuno ammonire il giocatore della Pro Vercelli ma, cosa che merita una riflessione importante, aspetta a consentire ai soccorsi novaresi di entrare in campo, come se l’uomo a terra non meritasse attenzione.

Stefano è stato portato all’ospedale Maggiore di Novara ed il bollettino medico parla chiaro: trauma pneumotoracico, sei/sette costole rotte, polmone probabilmente perforato con necessario drenaggio. Nell’augurare a Stefano di riprendersi in fretta riflettiamo sulla gravità di valutazione di un infortunio così importante che ha portato a confondere un “capriccio di un uomo a terra” con una condizione medica seria, ignorando il bisogno immediato di assistenza.

Forza Stefano!

Alice Previtali

Leggi altre notizie:NOVARA FC Serie C Girone A