Calciomercato LIVE

Il Fedelissimo - Il double è servito!!!

Il Fedelissimo
Il Fedelissimo

Gli anni purtroppo passano e ho imparato che nel calcio esistono le annate sì e le annate no, periodi dove tutto ti viene facile e stagioni dove, al contrario, perdi partite che meriteresti almeno di pareggiare. Il Novara ultimamente ci ha abituato bene e anche domenica sera avevo la netta impressione che prima o poi la zampata sarebbe arrivata. Sono particolarmente contento che la rete porti la firma di Daniele Buzzegoli che quest'anno in fase realizzativa aveva avuto dei problemi, tanto che il gol di Teramo è il suo primo (e unico) stagionale, ma il suo contributo alla promozione è sotto gli occhi di tutti, così come il suo infortunio e quello di Ludi sono stati a mio parere determinanti per la retrocessione della passata stagione: in uno spogliatoio diviso e poco affiatato, la perdita di due collanti come Charly e Buba ha sicuramente avuto il suo peso.

La vittoria di questo triangolare, più Bassano e Como che potrebbero essere le due finaliste dei playoff sono la dimostrazione che il tanto bistrattato girone A non era poi così scarso: vedere i veneti fare la partita in lungo e in largo a Reggio Emilia mi ha convinto ancora di più della bontà del nostro girone. Aumentano quindi i meriti dei nostri ragazzi e del nostro mister, la cui conferma non è poi così scontata come pensavo. Proprio questo è l'argomento che tiene banco tra i tifosi nelle ultime ore, con la maggioranza che si auspica la conferma di Mimmo dopo la cavalcata che ci ha riportato a casa nostra e che è stata conseguita nonostante tre punti di penalità e un inizio che, come prevedibile dopo le vicende estive, non è stato dei più felici. Non vorrei passare per esteta del calcio o per qualcuno che non ha visto certe edizioni degli azzurri in C2 (le ho viste purtroppo), ma bisogna ammettere che non sempre il Novara è stato brillante sotto il profilo del gioco; detto questo, i meriti del tecnico calabrese sono sotto gli occhi di tutti, soprattutto nel plasmare un gruppo che nel luglio scorso era un misto di nuovi elementi e giocatori delusi dalla retrocessione, non proprio un mix facile da amalgamare. Quindi tutti in piazza per la riconferma di Toscano? Direi di no, devono esserci intenti comuni tra lui e De Salvo quando si troveranno per parlare settimana prossima; se così non fosse, piuttosto che iniziare senza convinzione da entrambe le parti (come successo con il Tesser-bis), meglio intraprendere fin da subito una nuova strada che non deve essere per forza negativa. L'esempio della squadra più forte in Italia è lampante con il cambio Allegri-Conte che ha fatto diventare i bianconeri ancora più forti e vincenti.

Ho sentito spesso parlare che ai giocatori viene solo prestata la maglia: concordo e aggiungo che anche la panchina è in prestito. Perché giocatori e allenatori passano, l'amore per la nostra maglia resterà per sempre.

Forza Novara Sempre!!!

Marco Dho